Sora_Gallinaro - Cammino di San Gerardo

Cammino di San Gerardo
Pellegrino, viandante o escursionista che tu sia, benvenuto!
Vai ai contenuti
Tappa G17 - da Sora a Gallinaro


Tappa: accessibile a tutti, adeguatamente allenati
Distanza: da percorrere: km 32 circa
Tempo: di percorrenza medio ore: 09.00 (NB: ore d.p. = ore dalla partenza)                                        
[I tempi di percorrenza sono calcolati sulla base di un escursionista che ha un buon allenamento e conoscenza dell’ambiente montano]
Grado di difficoltà: medio-alta (E.E.)
Sora: (300 m s.l.m.)
Gallinaro: (560 m s.l.m.)
Dislivello: complessivo (m): 900 ↗  - 700​ ↘
Fondo: asfalto 30%, strada sterrata, sentiero                                                                        
Fonti d’acqua: Sora, Campoli Appennino, Posta Fibreno, Vicalvi, Alvito, Gallinaro
Segnaletica: presente per il tratto Sora-Campoli Appennino segnato come Sentiero Italia,
non presente per i restanti tratti visti i tratti urbani del percorso                                                    
Comuni interessati: Sora, Campoli Appennino, Posta Fibreno, Vicalvi, Alvito, Gallinaro
 
Percorribilità: tutto l’anno
  
Partendo da Sora (300 m slm), dalla Cattedrale di Santa Maria Assunta, in Piazza Indipendenza, edificata nel 1280, in direzione nord-est, si segue la strada che esce dal centro storico della città, procedendo lungo il percorso della tappa SIO01 del Sentiero Italia. Poco più avanti si supera il ponte sul fiume Liri, si segue il canale del torrente Lacerno, si guada il torrente e si imbocca il sentiero che costeggia il vallone Lacerno, fino ad arrivare al centro abitato di Campoli Appennino (650 m slm; 02.00 ore d.p.). Dopo una breve visita alla chiesa di San Pancrazio, protettore del paese, eretta nel 1599 sull’omonimo colle, si lascia il centro storico, seguendo la strada in direzione nord-est, e, poco più a valle, si prende il sentiero a destra, verso sud, in direzione di Posta Fibreno, dove il suggestivo panorama dei paesaggi circostanti è arricchito dalla vista del lago omonimo (430 m slm; 03.30 ore d.p.). Si segue la strada in salita fino alla base del Castello di Vicalvi, edificato nell XI secolo, (502 m slm; 04.00 ore d.p.), e si risale la collina verso nord, dirigendosi verso il Castello di Alvito, ultimato verso la fine del XII secolo,  (730 m slm; 05.00 ore d.p.). Si scende verso la località Macchialonga, poco distante dall’interessante dolina carsica di Fossa Maiura. Sfiorando il centro abitato di Alvito, si prosegue verso est, dopo un lungo tratto pianeggiante (365 m slm; 07.00 ore d.p.), e si raggiunge il fiume Riomolle; dopo aver costeggiato il fiume, lo si attraversa per mezzo di un ponte sulla sinistra e, dopo un’impegnativa salita su fondo asfaltato, si arriva a Gallinaro (560 m slm; 09.00 ore d.p.).

2019 Cammino di San Gerardo


Torna ai contenuti